I cambiamenti del cervello causati dalla malattia di Parkinson iniziano in una regione che svolge un ruolo chiave nel movimento, attualmente nel nostro paese i pazienti affetti da Malattia di Parkinson sono circa 250.000.

Col progredire della patologia spesso vanno ad intaccarsi anche le funzioni mentali, inclusa la memoria e la capacità di prestare attenzione, formulare giudizi sani e pianificare i passi necessari per completare un compito.

I cambiamenti chiave del cervello legati alla malattia di Parkinson sono rappresentati da anormali depositi microscopici composti principalmente da alfa-sinucleina, una proteina che si trova ampiamente nel cervello ma la cui normale funzione non è ancora nota. I depositi sono chiamati “corpi di Lewy“.

La malattia di Parkinson è una malattia neurologica abbastanza comune negli anziani, si stima che infatti colpisca quasi il 2% di coloro di età superiore ai 65 anni; Villa delle Rose è in grado di prestare assistenza specializzata ad anziani affetti da tale disturbo grazie all’esperienza ultra ventennale maturata nel Dipartimento di Scienze Neurologiche Università di Roma “La Sapienza”.

Contattaci per parlaci delle tue necessità!

title-left-deco Parlaci della tua storia title-right-deco


Dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy

1+1=?